Get Adobe Flash player
agosto 2017
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
Per la tua pubblicità segreteria@aspronadi.it
Nell’ottica di rimodernare il nostro corso per corrispondenza abbiamo provveduto ad inserire alcune parti molto interessanti per chi volesse appprofondire lo studio della fluidodinamica. La dispensa farà parte integrante della versione 2013 del nostro Corso di progettazione Navale. Per maggiori nfomazioni preghiamo di contattare la segreteria nei recapiti riportati nella sezione contatti.

“La storia della ricerca in Idrodinamica Computazionale è da sempre legata allo sviluppo dei computers. Oggi i metodi basati su di un massiccio trattamento numerico dei problemi teorici hanno soppiantato ormai i metodi analitici, più eleganti ma meno generali, sviluppati nel corso della prima metà di questo secolo. Nel corso degli anni, le tecniche numeriche e l’aumento delle capacità di calcolo dei moderni personal computer ha portato alla nascita di codici di calcolo molto più complessi; tali codici sono in grado di approssimare le equazioni della fluidodinamica moderna e di conseguenza possono permettere di simulare il comportamento completo di un’imbarcazione. Uno dei principali obiettivi della ricerca, rimanendo sempre in ipotesi di flusso a potenziale, era quello di rimuovere la linearizzazione della superficie libera e di introdurre condizioni al contorno esatte in corrispondenza della effettiva posizione della superficie di interfaccia fra acqua ed aria, perturbata dal sistema ondoso prodotto dall’avanzamento della carena.”