Decorazione scandinava in 5 punti

Con la sua estetica minimalista e funzionale, la decorazione scandinava continua ad affascinare per la sua naturalezza e calore. Tuttavia, per quanto semplice possa sembrare, nella sua attuazione devono essere rispettati alcuni codici. Scopri 5 passi essenziali per ricreare con successo un interno degno delle regioni settentrionali.

Scegliere mobili funzionali e di design

La sobrietà e l’ergonomia sono essenziali in questo caso, ma anche l’estetica e il comfort devono essere presi in considerazione nella scelta dei mobili. Ad esempio, opteremo per tavoli e sedie d’epoca, che possono essere acquistati anche con un prestito alle migliori tariffe. È importante ricordare di utilizzare il legno come materiale principale, con il lino o il cotone come materiale di rivestimento.

Optare per colori chiari e neutri

In termini di colori, il bianco gioca un ruolo importante nella creazione di un interno in stile scandinavo, in particolare sulle pareti. Può essere sfumato con tonalità di grigio, beige o più colorate come i pastelli senza escludere sistematicamente il nero. Per il pavimento, il colore naturale di un legno chiaro (oliato, laccato o verniciato) sarà più che sufficiente a creare l’atmosfera.

Dare ai tessuti un posto di rilievo

Per il loro lato decorativo e funzionale, cuscini, plaid, tende o tappeti sono parte integrante della decorazione scandinava. Tuttavia, è necessario assicurarsi che siano utilizzati in disegni colorati o geometrici. La stessa attenzione va rivolta anche alla biancheria da letto e, perché no, alla carta da parati nelle camere da letto.

Prestare attenzione alla luminosità

Un interno a nord è caratterizzato soprattutto da un alto livello di luminosità in tutti gli ambienti della casa. È quindi fondamentale massimizzare la presenza di apparecchi e aperture, senza dimenticare di optare per mobili chiari. Si noti che tutti questi dettagli della decorazione scandinava possono essere implementati grazie ad un credito di lavoro a basso costo.